NCS Lab è il proponente del Progetto TOTEM, acronimo di TOTal Ergonomics Measurement platform, ammesso a finanziamento da parte del Ministero dello Sviluppo economico nell’ambito dei fondi Horizon 2020 – PON 2014/2020.

Il progetto prevede lo sviluppo di un prototipo di TOTEM per la valutazione real-time dell’ergonomia occupazionale monitorando lo stato di salute cinematico del lavoratore durante le attività quotidiane.

TOTEM è un sistema che permette di:

  • tracciare, quantificare e analizzare i movimenti di un soggetto lavoratore;
  • riconoscere automaticamente specifici task lavorativi;
  • analizzare la correttezza dei movimenti;
  • suggerire  eventuali correzioni allo scopo di impedire movimenti errati o inefficienti

L’obiettivo è quindi quello tutelare il benessere e la salute del lavoratore, incrementare la produttività aziendale e ridurre le inefficienze (ad esempio monitorando le cause delle principali malattie professionali o segnalando i falsi infortuni), attraverso un prodotto altamente tecnologico.
La struttura di TOTEM sfrutta la realtà virtuale per l’efficientamento produttivo semplicemente attraverso uno schermo e dei sensori cinematici di movimento da applicare al lavoratore, e non richiede la supervisione da parte dei professionisti.

Grazie a TOTEM il lavoratore è in grado di autocorreggersi durante l’esercizio imparando ad eseguire correttamente ogni movimento ed evitando così le compensazioni errate su altre articolazioni.
I report rilasciati dal sistema permettono non solo di analizzare i risultati delle singole sessioni, ma anche il monitoraggio nel tempo effettuando confronti rispetto alle verifiche precedenti.

L’alta tecnologia di TOTEM contribuisce a rendere l’azienda una fabbrica intelligente in grado di garantire luoghi di lavoro ad elevata ergonomia e sicurezza migliorando la qualità del lavoro.

Il progetto finanziato prevede la collaborazione di NCS LAB e dell’Istituto Clinico Polispecialistico COT per le fasi di sviluppo, nonché del Campus biomedico di Roma che interverrà per la validazione scientifica della piattaforma a livello di accuratezza dei dati forniti e di usabilità nelle condizioni operative reali: il risultato sarà un prodotto performante, ottimizzato e ben integrato con lo scenario di utilizzo.