Il progetto TOTEM di NCS Lab è stato ammesso a finanziamento nell'ambito dei fondi PON I&C 2014/202

NCS Lab è il proponente del Progetto TOTEM, acronimo di TOTal Ergonomics Measurement platform, ammesso a finanziamento da parte del Ministero dello Sviluppo economico nell’ambito dei fondi Horizon 2020 – PON I&C 2014/2020.

Il progetto prevede lo sviluppo di un prototipo di TOTEM per la valutazione real-time dell’ergonomia occupazionale monitorando lo stato di salute cinematico del lavoratore durante le attività quotidiane.

TOTEM è un sistema che permette di:

  • tracciare, quantificare e analizzare i movimenti di un soggetto lavoratore;
  • riconoscere automaticamente specifici task lavorativi;
  • analizzare la correttezza dei movimenti;
  • suggerire  eventuali correzioni allo scopo di impedire movimenti errati o inefficienti

L’obiettivo è quindi quello tutelare il benessere e la salute del lavoratore, incrementare la produttività aziendale e ridurre le inefficienze (ad esempio monitorando le cause delle principali malattie professionali o segnalando i falsi infortuni), attraverso un prodotto altamente tecnologico.
La struttura di TOTEM sfrutta la realtà virtuale per l’efficientamento produttivo semplicemente attraverso uno schermo e dei sensori cinematici di movimento da applicare al lavoratore, e non richiede la supervisione da parte dei professionisti.

Grazie a TOTEM il lavoratore è in grado di autocorreggersi durante l’esercizio imparando ad eseguire correttamente ogni movimento ed evitando così le compensazioni errate su altre articolazioni.
I report rilasciati dal sistema permettono non solo di analizzare i risultati delle singole sessioni, ma anche il monitoraggio nel tempo effettuando confronti rispetto alle verifiche precedenti.

L’alta tecnologia di TOTEM contribuisce a rendere l’azienda una fabbrica intelligente in grado di garantire luoghi di lavoro ad elevata ergonomia e sicurezza migliorando la qualità del lavoro.

Il progetto finanziato prevede la collaborazione di NCS LAB e dell’Istituto Clinico Polispecialistico COT per le fasi di sviluppo, nonché del Campus biomedico di Roma che interverrà per la validazione scientifica della piattaforma a livello di accuratezza dei dati forniti e di usabilità nelle condizioni operative reali: il risultato sarà un prodotto performante, ottimizzato e ben integrato con lo scenario di utilizzo.


Ncs Lab si aggiudica il bando regionale per tecnologie anti-Covid

NCS Lab di Marcello Fantuzzi e Matteo Mantovani è rientrata nel Bando per sostenere progetti di ricerca ed innovazione per lo sviluppo di soluzioni finalizzate al contrasto dell’epidemia da COVID-19 da 3,1 milioni di euro. Con il presente bando la Regione Emilia Romagna intende mobilitare le imprese ed i laboratori della Rete Alta Tecnologia, nello studio e sperimentazione di soluzioni innovative per contrastare l’epidemia da Coronavirus. L'obiettivo è di individuare strumenti utili per ridurre i tempi del lockdown e rilanciare la regione con una ripresa sempre più sicura durante la Fase 2 e un successivo progressivo recupero della piena attività economica e produttiva.

Le aziende vincitrici del bando per i progetti innovativi, per la prima fase, sono in tutto 30 e 8 si trovano nella provincia di Modena. Tra i loro nomi spicca quello della nostra azienda: NCS lab con sede in via Pola Esterna a Carpi.

NCS Lab offre soluzioni innovative per l’industria, attraverso la sinergia di un team altamente qualificato e tecnologie di ultima generazione. La nostra azienda è infatti attiva in molti settori tra cui: R&D, Automotive, Medicale, Manufacturing&Finishing, Prototipazione rapida e style, Laboratorio materiali e Strategic Project Management. Con la sua candidatura NCS ha ottenuto fondi relativi alla prima tranche del bando regionale, aggiudicandosi un totale di 86.041 euro per sviluppare il progetto “ShowmotionHome”.

ShowmotionHome propone una soluzione tecnologica completamente nuova per l’assistenza, il monitoraggio e la valutazione della riabilitazione presso gli ambienti di vita del paziente, con particolare riferimento al domicilio. La piattaforma ShomotionHome, tramite reti di sensori indossabili e IoT, è in grado di misurare e analizzare il movimento e l’attività muscolare del paziente e guidarlo fino al corretto completamento del suo programma riabilitativo, con una supervisione clinica da remoto, per l’ottenimento del massimo risultato a favore del miglioramento della qualità di vita del paziente stesso.

A partire dalla piattaforma Showmotion, ideata da NCS per uso ambulatoriale, ShomotionHome è uno strumento indossabile che, attraverso le sue piattaforme inerziali, acquisisce le misurazioni necessarie e fornisce una rappresentazione visiva delle variabili, consentendo quindi un’analisi e una correzione del movimento in tempo reale. L’innovativo progetto permette quindi di compiere set di allenamenti dedicati in modo totalmente corretto, indipendentemente dalla presenza del fisioterapista: ShowmotionHome non solo ti dice “cosa stai facendo” ma ti mostra il “modo corretto per farlo”, il che consente di evitare, ad esempio, lunghe file in sala d’aspetto dallo specialista, debellando quindi il rischio di contagio per medici e pazienti.

NCS lab si articola in diversi settori tra cui quello Medicale, che grazie alla collaborazione con ingegneri altamente specializzati della sezione R&D (ricerca e sviluppo) porta in commercio medical devices di alta tecnologia, spaziando dalla medicina sportiva, al trauma, riabilitazione e allenamento. Da sempre NCS si impegna a fornire servizi innovativi e un nuovo tipo d’approccio “thinking outside the box” apportando significativi miglioramenti e cambiamenti nel trattamento del paziente e nel modo in cui la guarigione viene attualmente pensata e concepita dalla medicina.

Potete trovare la notizia su:

Voce, Settimanale di attualità, cultura e sport


La Ncs Lab di Marcello Fantuzzi si aggiudica il bando regionale per tecnologie anti-Covid

La Pressa, quotidiano di approfondimento politico e economico


Covid, la Regione finanzia progetti di 31 aziende: ecco le 7 modenesi

La Gazzetta di Modena, quotidiano d'attualità


I progetti modenesi vincenti contro il Covid