Transosseous Academy 2019

NCS supporta la Transosseous Academy

Anche quest’anno NCS ha supportato l’edizione annuale della Transosseous Academy, l’associazione il cui scopo è promuovere e condividere la conoscenza scientifica sulla tecnica chirurgica transossea.

Una faculty di prestigio ha animato la giornata con temi nuovi e interessanti, illustrando anche gli ultimi trend e novità nel settore.

Lo scambio reciproco di informazioni e competenze e la connessione tra ingegneria e medicina è il mix che trova nella Transosseous Academy il suo ambiente naturale, il plus che contraddistingue l’associazione, permettendo di valutare tutti gli aspetti della tecnica transossea sotto diversi punti di vista.

Il terzo meeting annuale è stato aperto dal Prof. A. Castagna e dal Dott. C. Chillemi che hanno presentato il programma scientifico dell’associazione e dato il benvenuto a tutti i partecipanti.
I primi argomenti di dibattito hanno riguardato la biologia del processo di guarigione, passando poi alla biomeccanica con focus particolare tra il link tra gli aspetti di meccanica della fissazione e biologia.

Di particolare interesse è stato il contributo del Dottor Osimani, che attraverso l’imaging ha studiato il processo di guarigione dell’interfaccia del tendine all’osso e comparato i risultati ottenuti con le informazioni raccolte nel tempo nelle riparazioni con ancore.

Prima della lectio magistralis sulla panoramica storica dell’RCR, una sessione dedicata alle ancore, e una mini-battle hanno animato la discussione (i dottori Porcellini, Paladini, Inglese e Capasso sono stati i protagonisti).

La sessione pomeridiana ha preso il via con lo speech del Dr. Kany che ha illustrato la sua la sua tecnica originale e ripercorso la sua esperienza mostrando re-live di diversi interventi.
Un interessante approccio innovativo è stato presentato dal Dr Pellegrini.

Il ruolo dell’analisi cinematica come metodo per misurare l’outcome clinico è stato riportato dall’ Ing. M. Mantovani e dal Dottor B. Sanders i quali hanno evidenziato come questa tecnologia possa cambiare il modo in cui vengono prese le decisioni cliniche supportando con i dati oggettivi e non solo con l’ esperienza “soggettiva”

Il dottor F. Plachel ha presentato l’unico studio sul follow-up a lungo termine in ambito transosseo, evidenziando come anche in un intervallo di 12-18 anni il buon esito clinico continui a persistere: il metodo transosseo si dimostra quindi, sicuro ed efficace.

Infine, l’ultima parte della giornata è stata dedicata alle esperienze in Francia, Italia, Olanda, Olanda, Stati Uniti e America Latina (rispettivamente con i dottori Kany, Chillemi, Huijmans, Sanders e Capasso).

Questa terza edizione della Transosseous Academy è stata quindi un grande momento di scambio e conidivisione, che ha visto la faculty animare la discussione con il pubblico particolarmente attivo con partecipanti provenienti dal Brasile, dal Perù, dalla Svizzera e da molti altri paesi.

Il Centro Congressi dell’Humanitas Research Hospital è stato ancora una volta il luogo ideale per ospitare questo incontro annuale.
Ringraziamo Milano per l’Hospitalità e ci rimettiamo al lavoro per una Transosseous Academy 2020 ancora più ricca e innovativa.

Restate sintonizzati e, soprattutto, unitevi alla Transosseous Academy!

Transosseous Academy

www.transosseous.org

Schedoni, l’icona della pelletteria di lusso per automotive sceglie NCS Company

NCS & Schedoni, insieme

Schedoni, l’icona della pelletteria di lusso per automotive sceglie NCS Company

Schedoni, storica azienda artigianale modenese produce veri e propri gioielli di valigeria da quasi 140 anni.
Da oggi, grazie all’accordo siglato fra Marcello Fantuzzi, Technical Director & President di NCS e Simone Schedoni, quarta generazione della famiglia alla guida della Schedoni, NCS approda nel mondo del Luxury.

Schedoni è la prima azienda al mondo ad avere inventato “la valigeria di lusso per automotive”.

Una storia che inizia nel 1977 dalla collaborazione con Ferrari Automobili: da allora, ad ogni modello di vettura viene dedicato un set personalizzato di valigie per sfruttare al meglio gli spazi contenuti del baule.

Una storia che continua ai giorni nostri con rivestimenti realizzati completamente a mano in pellami pregiati,  la valigeria bespoke sviluppata per le migliori Case Automobilistiche Italiane ed Inglesi. Oggetti unici, che abbinano le pelli degli interni vettura a materiali tecnologici quali la fibra di carbonio,  il titanio, alluminio lavorato a controllo numerico.

NCS è stata scelta per arricchire questi manufatti: dettagli e componenti metallici complessi vengono prodotti a Carpi dalle mani esperte del team dell’azienda che dal 2003 è il punto di riferimento in Italia – e non solo – nel settore dell’automotive per il quale l’azienda carpigiana realizza prototipi estetici e funzionali grazie ad uno dei maggiori parchi macchine per additive manufacturing in Europa.

NCS e Schedoni sono accomunate dalla passione per il proprio lavoro, dalla costante ricerca di nuove soluzioni e materiali, dall’innata voglia di combinare tenacia al “saper fare” che porta le due realtà della provincia di Modena a distinguersi nei propri settori: punti in comune che hanno creato una nuova e importante collaborazione.

Parliamo di una partnership di grande prestigio e orgoglio, che fa volare NCS oltreoceano e in tutto il mondo, e che rende onore all’Emilia Romagna: terra di passione, terra di motori, di lavoro e dedizione per creare prodotti unici, “Made in Italy”, innovativi e che durano nel tempo.

NCS & Schedoni, Insieme.
La Qualità come punto di partenza.
Da Modena.

Download comunicato stampa in formato pdf

Schedoni | Luxury Italian Brand >>> https://schedoni.com/


Grande successo per l'evento 3D Printing & Clinical Data

Frontiere tecnologiche avanzate applicate al settore medicale

Grande successo di pubblico per l’evento “3D Printing & Clinical Data”

Quali sono le nuove frontiere nel 3D printing? Quali le utilità nel settore medicale?
E quali sono gli adempimenti necessari in materia di dati clinici?

Queste sono solo alcune delle domande che hanno trovato risposta lunedì nell’ambito dell’evento “3D Printing & Clinical Data”.

NCS desidera ringraziare l’ampio pubblico per la partecipazione e per l’interesse dimostrato verso gli argomenti trattati.
L’obiettivo di NCS è da sempre quello di ascoltare le necessità del cliente e trasformarle in soluzioni concrete per il vostro business.

E’ stato un piacere per noi parlare di scienza, tecnologia, informare sui nuovi adempimenti e mostrarvi dal vivo quello che possiamo fare.
Non per ultimo, questo evento rappresenta per NCS il lancio della nostra nuova sede, un luogo più grande per potervi ospitare sempre così numerosi e nel quale dedicarci ogni giorno allo sviluppo e alla produzione di prodotti, soluzioni e tecnologie nuove per crescere ogni giorno.

Ringraziamenti

Nel rinnovare i nostri ringraziamenti a tutti voi che avete partecipato, ringraziamo inoltre tutti i relatori e coloro che hanno reso possibile la riuscita di questo evento:

  • Prof. Fabio Catani – Direttore Clinica Ortopedica Università di Modena
  • Dott.ssa Marisa Testa – CEO QA/RA Consultant, Thema Group
  • Matteo Mantovani – Technical Director CEO, NCS Lab srl
  • Marcello Fantuzzi – Technical Director & President, NCS Lab srl
  • Elena Varini – Director, Business Strategy & Operation

… e tutto il #TeamNCS


La Mistica di NCS Ristorazione: una nuova avventura!

Ha inaugurato lo scorso 28 Marzo, in una veste tutta rinnovata La Mistica di NCS Ristorazione.

NCS Company si è lanciata in un nuova avventura: questa volta l'estro, il design e l'innovazione che contraddistinguono il nostro nome, si ritroveranno anche nei piatti del ristorante "La Mistica".

Nel pieno centro della nostra Carpi, a ridosso del Duomo e della bellissima piazza Martiri, La Mistica vuole essere un punto di riferimento culinario per tutti coloro che vivono la nostra città.
Piatti innovativi, materie prime ricercate e di qualità e cantine di eccellenza accompagneranno i vostri pranzi o le vostre cene, ora in un ambiente totalmente rinnovato.

Una grande festa per augurarci un buon inizio e per brindare insieme ad amici...vecchi e nuovi!

La Mistica vi aspetta in:
Via Cesare Battisti 14/16
41012 - Carpi

per prenotazioni:
mob: 3428072998
mail: lamistica@ncs-company.com
==================================================================================================================================

Segui il gusto de La Mistica su:

INSTAGRAM: lamisticamordicibo
FACEBOOK: lamisticacarpi

 


Lunedì 15 Aprile 2019: 3D printing & clinical data

Frontiere tecnologiche avanzate applicate al settore medicale

NCS vi invita a partecipare all’incontro: 3D PRINTING & CLINICAL DATA

Esperti del settore medico e opinion leaders clinici condivideranno la loro esperienza e riflessioni sulle esigenze di oggi.

Sarà un’occasione di confronto e aggiornamento sulle ultime frontiere tecnologiche applicate al settore medicale: si parlerà di 3D printig in applicazioni custom made per la sala operatoria, tracking clinico con l’utilizzo di piattaforme iniziali ed entreremo nel merito della gestione dei dati clinici in base alla normativa MDR (UE)2017/745.

QUANDO?
Lunedì 15 Aprile dalle ore 14.00 alle ore 18.00

DOVE?
NCS Lab Carpi
Via Pola Esterna 4/12
41012 Carpi

I posti sono limitati, le partecipazioni saranno confermate in ordine di ricevimento del form di iscrizione al link sottostante.

Agenda - Relatori - Iscrizioni

SMILE

NCS | Medical Devices porta il transosseous a SMILE 2019

Vi aspettiamo da domani a domenica a SMILE – Shoulder Milan International Live Experience presso l’Humanitas Congress Center.
Domani, 28 febbraio, grazie al Professor Alessandro Castagna, sarà possibile assistere ad una Live Surgery con l’utilizzo del nostro sistema Taylor Stitcher per la riparazione della cuffia dei rotatori

  • Il nostro staff vi aspetterà presso lo stand numero 12 per replicare con il simulatore di Spalla Dexter l’intervento RCR visto in live!
  • LIVE SURGERY:
    Live Surgery 3, ROOM E, h. 9.00
    Revision Rotator Cuff Repair with Transosseous

Il programma completo di SMILE 2019 è consultabile QUI.
VI ASPETTIAMO!

 

 


NCS vi presenta DOSE: il prototipo di hypercar nato dalla community del designer Fabio Ferrante

DOSE, acronimo di Design Open Source Experiment, è una community di scouting online per i designer volenterosi di cimentarsi in progetti di gruppo che porteranno a collaborazioni con grandi marchi.
Il fondatore, Fabio Ferrante ha commissionato a NCS il prototipo di DOSE Elytron, il progetto di hypercar nato dalla community.

Chi è Fabio Ferrante?

Fabio Ferrante è un designer italiano formatosi a Torino dove ha iniziato a lavorare come Product Designer nel 2003.

Dopo una serie di collaborazioni importanti con marchi prestigiosi come FCA, Alfa Romeo e Volkswagen, nel 2010 diventa Chief Designer di Puritalia Automobili, un’azienda che produce macchine sportive in edizione limitata.

Nel 2013 Ferrante si trasferisce a New York, dove lavora tuttora con numerosi clienti per svariati progetti di Product Design.
Vincitore di 5 International Design Awards, Ferrante nel 2017 avvia il progetto DOSE.

 

 

 

Cos’è DOSE?

DOSE - Design Open Source Experiment, è una community online nella quale i membri hanno la possibilità di formare dei veri e propri team di design virtuali e creare progetti di car design dai primi schizzi fino alla realizzazione di veri prototipi. DOSE offre ai membri della community l’opportunità di ampliare il proprio portfolio collaborando e condividendo idee e progetti che portano alla realizzazione di un vero e proprio prototipo finale.

Ferrante lancia alla community un progetto di car design con le relative linee guida e tutti i membri sono invitati a partecipare a far parte del selected team.
In ciascun settore creativo viene indetto un contest per selezionare l’idea vincente: l’ultima parola è quella di Fabio Ferrante che, una volta selezionate le idee vincitrici, crea il selected team e lo supervisiona durante tutto il processo di creazione.

DOSE Elytron

DOSE Elytron è il progetto nato dalla community e realizzato grazie alla collaborazione tra Ferrante e NCS.
DOSE Elytron è una hypercar elettrica ispirata a grandi concept cars come la Pininfarina Modulo, la Cadillac Cyclone o la Norman Timbs Special.

NCS e DOSE

La collaborazione con NCS nasce dalla conoscenza di Fabio Ferrante e Marcello Fantuzzi, Technical Director & President di NCS | Newcast.
Agli inizi di ottobre 2018 Ferrante commissiona a NCS il prototipo della Elytron e il team Proto & Style riceve le prime matematiche in dimensioni reali (5 metri di lunghezza), le quali vengono utilizzate per scomporre e ricostruire il progetto in scala 1:5.
Un mese dopo i primi particolari sono già pronti, il team tiene aggiornato Ferrante con report fotografici fase dopo fase e lui, entusiasta dei risultati, pubblica i progressi sui suoi social così da condividerli con la sua community.

Realizzazione

La realizzazione del progetto è portata avanti dal team di NCS con la massima attenzione ai dettagli per valorizzare ogni singolo particolare di DOSE Elytron.

I componenti sono realizzati in sinterizzato plastico (SLS PA12), l’estrattore posteriore è in carbonio così come lo splitter anteriore, i fari sono in watershed, un materiale trasparente molto simile al reale e infine i cerchi sono realizzati in alluminio.

La ruota è un pezzo del prototipo particolarmente interessante: è scomposta dal corpo e tenuta assemblata da un dadino al centro, il team proto & style ha ideato un una chiave per montare e smontare la ruota.
Assemblati tutti i pezzi il team è passato alle fasi di verniciatura e montaggio degli interni e il 21 Dicembre 2018 il progetto è stato concluso e il modellino è stato esposto.

La DOSE Elytron ha riscosso un enorme successo sui social e la soddisfazione di Ferrante è il più grande risultato, NCS è orgogliosa di aver seguito dall’inizio alla fine la nascita di questo capolavoro.


DOSE ----- https://www.fferrante.com/dose/
INSTAGRAM DOSE ----- https://www.instagram.com/dose_community/
INSTAGRAM FABIO FERRANTE ----- https://www.instagram.com/fabio_ferrante/
INSTAGRAM TEAM NCS OFFICIAL ----- https://www.instagram.com/team_ncs_official/?hl=it


 


NCS supporta il team STRETTO IN CARENA dell’Università di Messina al Motostudent 2020

Dopo la collaborazione che ha portato SCIGHERA, la moto progettata dal Polimi Motorcycle Factory, a vincere il campionato MOTOSTUDENT, NCS | Newcast Services è pronta a collaborare con un nuovo team: i ragazzi di STRETTO IN CARENA dell’Università di Messina che parteciperà alla competizione nella categoria Petrol con un motore a benzina.

Gli studenti debutteranno nella VI edizione della competizione internazionale di MOTOSTUDENT nel 2020.
MOTOSTUDENT è una quattro giorni che chiama ad Aragòn, Spagna, i ragazzi delle università di tutto il mondo per un vero e proprio campionato nel quale hanno la possibilità di dimostrare le loro competenze partendo dalla progettazione fino alla realizzazione di un prototipo.

Marcello Fantuzzi, Technical Director & President di NCS ha incontrato alla Feltrinelli di Messina i ragazzi del team e ha ufficializzato la collaborazione nel corso della serata:

“Io credo di avere la struttura che vi porterà ad Aragón. Sono qua per investire sul vostro futuro, perché proprio il vostro futuro sarà il mio guadagno e solo se crederete veramente in ciò che fate sarà così”.

L’impegno da parte di NCS è quello di aiutare i ragazzi nel corso della progettazione e di fornirgli i materiali e i mezzi di produzione a loro necessari.
Nel corso della serata Fantuzzi ha incoraggiato e fornito particolari consigli agli studenti:

“La sfida consiste nel sacrificarsi e lottare per il raggiungimento di un obiettivo. Siete un ottimo team di progettazione, ma la moto è una sola e deve essere la migliore.”

e ancora

“Non avete i requisiti per andare ad Aragón, ma avete accettato la sfida. Questo ho visto in voi. E non è poco. Non andremo lì per vincere, andremo lì a partecipare e vincere per noi stessi.”

 


NCS è pronta a collaborare e a dar forma alle idee di STRETTO IN CARENA, un team di 70 ragazzi alle prime armi ma con tanta voglia di mettersi in gioco e di misurarsi con le più grandi.


Motostudent  >>> http://www.motostudent.com/
Stretto In Carena >>>  https://strettoincarena.it/


NCS Lab sfida i ghiacci e il vento dell’Alaska

Alaska 2019 Ski Walking Winter Expedition è la prossima spedizione  del progetto Alaska Adventures che attraverserà il Canada e l’Alaska durante il temibile inverno polare, ripercorrendo le vie della corsa all’oro del Klondike, per un tratto sugli sci con slitta al traino sulla neve e per un altro tratto  a piedi con la slitta al traino su ruote.

Perché la slitta?

La scelta della slitta da trainare è motivata, oltre che dalla validità tecnica per il trasporto dei materiali e viveri, anche per emulare i mezzi a disposizione dei pionieri di fine Ottocento e la traversata in solitaria del 1997.

NCS  è sponsor della spedizione in qualità di fornitore dello scafo delle slitte laminato in carbonio progettato dagli studenti del  “Dipartimento di Ingegneria Industriale e dei Materiali” dell’Università degli Studi di Trento.

Domani, 6 dicembre 2018  Marcello Fantuzzi  - Technical Director & President e Andrea Vecchi - Laboratory Manager, prenderanno parte alla  presentazione ufficiale del progetto:

 

Saranno percorsi circa 1300km in 50 giorni sfidando il freddo, il ghiaccio sottile, le escursioni termiche e....gli orsi grizzly!

Qui i dettagli della spedizione:
https://alaskaadventures.it/spedizioni/alaska-2019-ski-walking-winter-expedition/

 

Un sincero in bocca al lupo a Maurizo Belli, Fulvio Giovannini da tutto il TeamNCS!


NCS presenta la prima monografia sul transosseo “Arthroscopic Transosseous Rotator Cuff Repair”

Sarà presentata domani, presso l’ICOT – Istituto Chirurgico Ortopedico Traumatologico di Latina la prima monografia sul transosseo  “Arthroscopic Transosseous Rotator Cuff Repair Tips and tricks”, Matteo Mantovani, CEO di NCS parlerà di come la tecnica chirurgica artroscopica messa a punto con Taylor Stitcher di NCS Lab | Medical Devices migliori il processo di ricostruzione della cuffia dei rotatori garantendo benefici per il paziente ed ottimizzando la gestione dei costi per le sale operatorie:

 “This book covers all aspect of the transosseous approach, starting from foundation of biological science and progressing through postoperative rehabilitation. Along the way, the chapters discuss biomechanical factors and technologies in the marketplace, tracing the evolution over time, proposing solution and offering a view on the future. All of the material is supported by an impressive reference collection, which provides infinite possibilities to deepen one’s knowledge on the subject”

Insieme a Matteo Mantovani saranno presenti alla presentazione fra gli altri, gli autori:

  • Claudio Chillemi – Autore – Aiuto Ortopedico ICOT Latina
  • Alessandro Castagna – Autore – Direttore UO spalla Ist. Humanitas Milano
  • Marcello Osimani – Autore – UO Radiologia Polo Pontino

A seguito della presentazione gli spettatori avranno inoltre la possibilità di assistere ad un live surgery di Claudio Chillemi e Alex Castagna.

E' possibile leggere un estratto del libro qui:
LOOK INSIDE: https://www.amazon.com/Arthroscopic-Transosseous-Rotator-Cuff-Repair/dp/3319761528/ref=mt_hardcover?_encoding=UTF8&me=&qid=1535559342

Informazioni Evento:

https://www.giomi.com/news/aggiornamento-in-medicina-e-chirurgia-presentazione-di-un-libro-in-materia-di-ortopedia/

NCS | Taylor Stitcher:

http://ncs-company.com/case-history/medical-devices/sport-medicine/taylor-stitcher/